Manutenzione ordinaria dell’auto: quando e perché serve farla

 

Una manutenzione ordinaria e costante della propria macchina è importante per evitare tutti quei problemi che possono insorgere quando è un po’ di tempo che non si fa una revisione generale dell’auto. Alcuni potrebbero pensare che lasciare le cose come stanno, senza preoccuparsi di fare un controllo alla propria vettura di tanto in tanto possa essere la norma. E in effetti, ai più fortunati potrebbe anche andare bene così!

In realtà, però, è opportuno, nonché fondamentale, fare una manutenzione ordinaria dell’auto per questioni di sicurezza. Non si può infatti dare per scontato che l’efficienza degli elementi meccanici e di quelli elettronici rimanga alterata in eterno. Al contrario, ci si deve aspettare una loro usura nel tempo che, nei casi migliori, può richiedere una semplice manutenzione, ma nei casi più gravi può anche imporre la sostituzione del pezzo. La conseguenza è dunque un costo più elevato per chi ripara.

 Tutto quello che c’è da sapere sulla manutenzione ordinaria dell’auto 

Uno dei primi passaggi è il cambio olio, che va effettuato almeno una volta all’anno o ogni 15 mila km circa. Oltre all’olio è necessario anche cambiare il filtro apposito, per evitare che l’olio nuovo si mischi con quello esausto.  Anche il cambio delle candele è importante: vanno sostituite ogni 30 mila km circa per evitare di incorrere in problemi di accensione. Quando le candele sono da cambiare, infatti, il motore fa più fatica ad avviarsi, ma l’auto potrebbe incorrere in cali di potenza e consumi eccessivi.

Allo stesso modo, ogni tanto è giusto monitorare la pressione di gonfiaggio delle gomme, così come lo stato del battistrada,  che non deve essere inferiore a 1.6 mm. Non vanno dimenticate nemmeno le luci e lo stato di tutti i dispositivi elettronici. 

Ultimi, ma non meno importanti: il controllo sull’impianto frenante e quello sul livello dei liquidi. Per quanto riguarda i freni, vanno monitorati sia i dischi, sia le pastiglie.

Il controllo dei liquidi, infine, consiste nell’accertarsi che tutte le vaschette nel vano motore indichino il valore di riempimento richiesto.

 

 

LEAVE A COMMENT

You comment will be published within 24 hours.

© Copyright 2020 Baruchelli | Sito gestito da Web Agency La Digital Parma